MIGLIORI SPIAGGE di PALERMO: consigli

Le spiagge di Palermo e dintorni: dove andare, come arrivarci. 

Ciao lettore! Sono Sandro local Expert e host di un grazioso appartamento in affitto a Palermo. Qui di seguito troverai i mie consigli per le tue vacanze a Palermo.

La domanda più frequente rivoltami dai miei ospiti è: qual è la Spiaggia di Palermo e come si raggiunge? La mia risposta è: Mondello, ma dipende dalla stagione.

palermo spiaggia più bella



MONDELLO BEACH

La spiaggia di Mondello non è molto grande e, nel mese di agosto, risulta particolarmente affollata.

Mondello è una spiaggia facilmente raggiungibile con i mezzi di trasporto locali, in particolare la Linea 806 collega Palermo centro con Mondello (Mondello è anche il nome del quartiere), in circa 30 minuti e al costo del biglietto di € 1,40. (Prezzi 2018.)


Questa foto di Mondello è offerta da TripAdvisor. 


Quali sono i mesi migliori per fare un bagno a Mondello? 


Sono maggio, giugno, luglio, settembre e ottobre, e capita sempre più spesso anche novembre, io ho fatto il bagno diverse volte anche a metà novembre.

Sono presenti numerosi lidi, e una parte è spiaggia libera.

TIP: È sconsigliabile andare nella spiaggia di Mondello in macchina ad agosto, perché, anche se sono presenti numerosi parcheggi, si rischia di rimanere intrappolati nel famoso traffico di Palermo e rovinarsi una bella giornata al mare. Sono presenti numerosi bar, ristoranti con vista mare, e friggitorie per lo street food.

Ma se mi chiedete qual è la mia spiaggia preferita di Palermo, vi rispondo la “Baia del Corallo”.


BAIA DEL CORALLO


Premetto subito che NON è una spiaggia di sabbia ma di scogli con una piattaforma in cemento. L’accesso al mare è molto facile. 
La limpidezza dell’acqua, la varietà di pesci e i mille colori del fondale vi rimarranno nel cuore per la vita. 

Si trova in un altro quartiere di Palermo, Sferracavallo, ed è raggiungibile da Palermo stadio con la Linea 628 in circa 30 minuti e al costo del biglietto di € 1,40.

Consigli local: Attenzione! C’è una Linea 628 che arriva fino ad Isola delle Femmine, è consigliabile chiedere al conducente di indicavi la fermata “Marconi”

La Baia del Corallo Non è frequentata da famiglie, e difficilmente è affollata da non trovare posto per sdraiarsi al sole. Anche a Sferracavallo sono presenti numerosi bar e ristoranti famosi per il menù di pesce a prezzo fisso. 
Io decido sempre di attardarmi un po’ per vedere il tramonto dal lungomare di Barcarello accompagnandolo con una birra.

BEST AREA TO STAY IN PALERMO

tramonto a palermo
lungomare di Barcarello

Per chi viaggia in macchina segnalo la spiaggia di Isola delle Femmine (a ovest di Palermo) e la Baia dei Francesi a Mongerbino (a est di Palermo).

SPIAGGIA ISOLA delle FEMMINE


Dista da Palermo poco meno di 20 km è il luogo preferito per andare in bici o correre guardando il mare. Prende il nome dall’isolotto che ancora conserva i resti di una torre saracena, oggi non più visitabile perché area naturale protetta.

La leggenda narra che la torre fosse una prigione per sole donne, ma in realtà si tratta di una torre di avvistamento e di difesa dai corsari.
La spiaggia di Isola delle Femmine è lunga diversi chilometri, la sabbia è finissima e quasi bianca, l’acqua è turchese trasparente, sono presenti numerosi lidi e parcheggi, aperti dal mattino presto a notte, ed è il posto ideale per le famiglie con bambini per vivere in relax e sicurezza una giornata al mare.

Isola delle Femmine
SPIAGGIA ISOLA delle FEMMINE

BAIA DEI FRANCESI


Baia dei francesi, come arrivare?


Dista da Palermo 15 km. Ogni anno il mare porta via un po’ di spiaggia quindi è più corretto chiamarla “spiaggetta”, ma vi posso assicurare che è un angolo di paradiso, e va visitata assolutamente.

È un po’ nascosta, occhio ad indovinare l’accesso perché la si raggiunge tramite una stradina privata aperta a tutti: vi sono un po’ di metri e di gradini in discesa quindi vi consiglio di indossare scarpe comode fino alla spiaggia ma acque cristalline e scogliere mozzafiato vi faranno dimenticare le “fatiche”.

Questa foto di Capo Zafferano è offerta da TripAdvisor. 


È consigliato il pranzo al sacco. Mi raccomando! Portati scorta di acqua: nei giorni particolarmente caldi ne avrai bisogno. Parcheggiare può risultare difficoltoso, per cui sconsiglio di andare nelle ore e nei giorni di punta.
Prima di andare via dalla Baia dei Francesi, è d'obbligo visitare l’Arco Azzurro: un monumento naturale e sicuramente uno degli scorci paesaggistici più suggestivi della costa siciliana.

Un’organizzazione no-profit cura le visite guidate.

Questa foto di Arco Azzurro è offerta da TripAdvisor.


Booking.com Google Maps:



Written by local expert: Sandro Ferrara

No comments:

Post a Comment

Yandex.Metrica